NASCITA ED EVOLUZIONE DELLA BICICLETTA - donno bikes

NASCITA ED EVOLUZIONE DELLA BICICLETTA

 

L’inventore della bicicletta moderna è il barone Von Drais di Sauerbrun. Originario della Germania, sviluppò la sua idea tra 1816 e il 1818, presentandola successivamente a Parigi nella primavera del 1818.

Questo famosissimo mezzo di trasporto inizia con il tempo a modificarsi e perfezionarsi. Nel 1860 in Francia venne inserita una puleggia a pedali; le ruote erano ancora in legno e quella davanti era molto più grande dell’altra.

Sempre in Francia, ma dieci anni più tardi, Eugene Meyer  utilizzò per primo il metallo e ideò così le ruote con i raggi.

Le invenzioni e gli sviluppi successivi permisero l’inserimento della catena, con ruote della stessa dimensione e con pneumatici, arrivando così alle prestazioni più funzionali di fine Ottocento.

Anche in Italia arriveranno innovazioni e progressi, nella loro fabbrica di Milano, Pirelli lancia i suoi primi pneumatici che saranno utilizzati da decine di corridori nel 1909 durante il primo Giro d’Italia.

Con il passare del tempo, la bicicletta si è dotata dei cambi, una grande ideazione degli anni trenta. Nel 1984 assistiamo invece all’introduzione dei pedali a sgancio rapido, che saranno utilizzati per la prima volta al Tour de France.

Nel 2012, arriva un cambiamento epocale, la Bosch eBike Systems si afferma come leader nel mercato europeo per la produzione di motori per E-bike.

La grande novità riguarderà soprattutto la tipologia delle batterie con l’introduzione degli ioni di litio.

La bicicletta non resta in disparte nemmeno quando si parla di rivoluzione digitale,sperimenta e si adatta alle nuove tecnologie.

Gli ultimi modelli in commercio sono dotati di moderni sistemi di antifurto satellitare collegati via App, inoltre ci danno la possibilità di poter integrare sulla bici dei display, attraverso i quali è possibile controllare mappe, cambiare musica, parlare al telefono e monitorare l’attività fisica senza staccare le mani dal manubrio.

La bicicletta ha attraversato epoche e trasformazioni restando, a prescindere dal modello, un simbolo di libertà, emancipazione e leggerezza.

Un mezzo di trasporto caratterizzato da eleganza e stile che oggi diventa a pieno titolo uno strumento per aiutare l’ambiente e la salute dell’uomo.

Lascia un commento

Scopri il mondo divertente e innovativo di Taga Bike!